Smartwatch per bambini: abbiamo provato Nilox Bodyguard
smartwatch per bambini

Smartwatch per bambini: abbiamo provato Nilox Bodyguard

Gli smartwatch per bambini sono veramente utili? In cosa si differenziano da un cellulare?

Di smartwatch per bambini si fa un gran parlare in questo periodo.

Allora, diciamo subito che secondo me uno smartwatch risolve un bisogno fondamentale dei genitori di bambini tra gli 8 e gli 11 anni circa: quello di NON regalare un cellulare ai propri figli.

Il perchè è presto detto: spesso si desidera vietare l’accesso a internet e ai suoi contenuti, social network compresi, in un’età in cui  i ragazzini sono immaturi e più esposti ai pericoli della Rete. Per non parlare dei videogiochi: infatti anche mio figlio, a cui ho ritirato il cellulare tra l’altro, perchè non sapeva contenersi nell’utilizzo, usava il telefonino come consolle portatile.

Dunque, come uno smartwatch può venire incontro alle esigenze di noi genitori anti-smartphone?

Abbiamo provato Nilox Bodyguard

Queste le caratteristiche principali:

può effettuare telefonate e riceverne (bisogna quindi avere una microSIM)

⇒ può anche recuperare le chiamate perse

⇒ può inviare un SOS, tramite un apposito tasto, al numero di telefono collegato (mamma, papà)

⇒ Inviato l’SOS, si attiva la funzione Live Tracking, che consente agli utenti adulti collegati di visualizzare la posizione dello smartwatch e del figlio che lo indossa. Infatti è dotato di GPS.

⇒ quando la batteria è al 10% lo smartwatch invia un messaggio di alert ai numeri collegati

⇒ per ragioni di sicurezza Bodyguard può essere spento solo tramite app, installata dai genitori sul proprio smartphone

⇒ nel caso di problemi con il GPS o il wifi, lo smartwatch si aggancia alla cella telefonica disponibile e invia comunque il segnale al master.

 

Come si attiva Nilox Bodyguard

I genitori devono scaricare l’app da App Store o Google Play e attivarla creando il proprio profilo. Devono poi inserire la microSim funzionante nello smartwatch, nella cui rubrica appare il nome scelto, tipo mamma, papà, nonna etc..

Ogni Bodyguard può essere collegato fino ad un massimo di 6 smartphone, anche se secondo me un paio sono più che sufficienti. Allo stesso modo al proprio smartphone ogni genitore può collegare al massimo 6 Bodyguard (magari, se si hanno famiglie numerose da coordinare può servire!).

 

 

La nostra esperienza con Nilox Bodyguard

Noi l’abbiamo testato sul ragazzino di 11 anni, che quest’anno per la prima volta torna a casa da solo da scuola e, come spiegavo, non ha il cellulare.

Diciamo che è molto comodo sapere sia dove si trova durante il tragitto sia che può mettersi in contatto con noi in qualsiasi momento. Poi magari non abbiamo controllato particolarmente dove fosse, ci siamo sempre fidati, ma la possibilità di conoscerlo è stata tranquillizzante.

Naturalmente non l’abbiamo usato, né lui né noi, per metterci in contatto durante l’orario di scuola!

 

 

Possibili utilizzi

Penso che questo smartwatch serva particolarmente in situazioni specifiche. Per esempio, durante le ore passate in oratorio, al campo estivo, in colonia, in vacanza.

Pensate all’ansia di quando si va a sciare e si teme che qualcuno sbagli discesa all’incrocio. Dove lo ribecchi il figlio? Con il GPS è un attimo.

Ci sono anche altre situazioni che io ho sempre trovato piuttosto angoscianti, tipo quando siamo andati a Disneyland, in mezzo a tutta quella gente, e avevo paura di perdermi per strada qualche figlio. Oppure al centro commerciale.

 

Dopodiché, sono onesta, secondo me è un ottimo regalo da fare agli anziani!

Lo so che non è bellissimo pensare a certe cose, ma può succedere di avere parenti sugli 80 anni che vanno in giro un po’ smemorati e così come perdono gli occhiali perdono anche il cellulare.

Ve lo ricordate il mitico Beghelli?

Mio nonno buonanima ce l’aveva, ma funzionava solo in casa, non fuori.

Tra l’altro ad alcuni mica si può dire che hanno bisogno di andare in giro con il GPS, un po’ si offendono, però se ci pensate è una funzione utile, forse ancora più utile che con i ragazzini!

Quindi, se al nonno smemorato facciamo indossare uno smartwatch lui non lo perde e noi…non perdiamo lui!

Qui tutte le offerte Amazon di NYLOX BODYGUARD

 

Leggi anche:

La mia esperienza con parental control e filtro bambini di Routerhino

Cosa ne pensi?