Quantità o qualità?

This is the default teaser text option. You can remove or edit this text under your "General Settings" tab. This can also be overwritten on a page by page basis.

Quantità o qualità?

 Domandona: quanta televisione fate vedere ai vostri figli?

Io mi sento spesso inadeguata quando sento gli altri genitori dire:

– noi non abbiamo la televisione, guardiamo solo i dvd nel computer.

– noi abbiamo la tv a pagamento, ci sono cartoni bellissimi senza pubblicità

– i miei la guardano giusto una mezzoretta e poi a nanna

– tanto ai miei non piace, preferiscono i giochi creativi

E io come mi regolo?

Io penso che quando un bambino torna a casa alle sei, magari dopo essere stato fuori tutto il giorno e aver fatto anche uno sport, un po’ di relax televisivo si può concedere. Penso a quando ero single e tornavo a casa, desiderosa soltanto di spaparanzarmi sul divano e mandare il cervello in onda alfa facendo zapping.  Quindi,  in casi come questi un po’ di cartoni mi sembrano persino salutari.

Io sono del genere film su dvd, ho paura di diventare teledipendente se mi abbono a qualche tv a pagamento.

Per questo son ben felice che Jolanda mi abbia offerto di partecipare ad un programma di recensioni di film Universal per bambini. E questo per due motivi: 1) mi regalano un sacco di dvd 2) mi invitano a degli eventi a cui posso partecipare con i miei figli. A dire il vero se partecipo a questo progetto lo devo proprio a loro, che mi hanno OBBLIGATO: pare ci sarà un evento Cucù Panda 2 (sic).

Immaginate due bambini che vedono arrivare in casa un grosso pacco con un pelouche gigante di un personaggio di Cattivissimo Me (non so il nome!) e un dvd: secondo voi saranno abbastanza contenti?

L’altro giorno ci siamo rilassati guardando Hop, uno di quei film in cui le immagini dei cartoni si uniscono a riprese con attori dal vero. Dopo un primo attimo di spaesamento i bambini si sono abituati  e hanno seguito bene la trama.

Calcolando che il tasso di successo di un cartone a casa nostra si misura in base al numero di domande nei giorni successivi, Hop è stato un buon successo: direi 4 ? in una scala di 5.

Provate voi a spiegare a due bambini italiani che a Pasqua c’è un coniglietto che va in giro su una carrozza volante (ma quello non era Babbo Natale?) a portare le uova di cioccolata casa per casa. Provate voi a spiegare che certe palline di cioccolato sono saporite deiezioni. Provate voi a spiegare che un figaccione di 20 anni (giustamente alla Universal devono aver pensato alle mamme obbligate a vedersi lo stesso film 100 volte) vuole mettersi la tutina e fare il coniglietto pasquale…un twist della trama veramente imbarazzante.

Il parere unanime è che il film vale per il bellissimo rendering della fabbrica del cioccolato, decisamente la fabbrica dei sogni di grandi e piccini.  Conclusione: un  film innocente, da vedere in famiglia oppure –  siamo onesti – di fronte a cui parcheggiare in tutta tranquillità i pargoli mentre si cucina nella stanza a fianco.

 E adesso via con il sondaggio!

  1. my
    my10-03-2011

    ciao, bell’argomento! al momento sono l’unica ad aver risposto “meno di un’ora al giorno” (ma siamo solo a 5 votanti). Ovvio che le variabili sono tante. Primo l’età dei bambini. I miei hanno 4 e 2 anni e molto di più proprio non ci resistono. Da noi si guarda rai yoyo, non abbiamo tv a pagamento e purtroppo mio figlio grande ha paura dei film :-( nel senso che il personaggio “cattivo” lo spaventa, sempre. E non guarda film (le ho provate tutte!). Non ho niente contro la tv, anzi i programmi di rai yoyo ci piacciono tutti un sacco. Ha due difetti: il primo è la pubblicità e le influenze di queste sui bimbi (consumismo, immagine del femminile/maschile, etc)…ma sinceramente questo mi preoccupa poco perchè credo di essere parecchio corazzata e ferrata sull’argomento da poter controbattere ;-). Il secondo difetto è il rischio della teledipendenza: per questo ho messo una regola: la tv si guarda poco prima di cena (mentre io preparo) oppure quando si fa l’aerosol :-). Ripeto che la regola è solo per evitare una futura teledipendenza, se lasciassi tutto libero. Non perchè demonizzi lo strumento. Ho votato “meno di un’ora al giorno” anche perchè obiettivamente non c’è altro tempo nelle nostre vite. D’estate c’è il cortile o il parco giochi, quando mio marito esce da lavoro mi da’ il cambio quindi loro entrano in casa, si lavano le mani e si siedono a tavola. Dopo cena noi d’abitudine facciamo un gioco insieme, doccia, fiaba, nanna entro le 21.00 per cui tempo non ce n’è. D’inverno escono dall’asilo alle 16.30, ogni tanto incontriamo amici, facciamo una commissione, andiamo a casa, cambio abiti, stendere lavatrice :-), svuotare lavastoviglie, 1 gioco quando son ben presi e alle 18 tv. Alle 19 d’inverno ceniamo. E anche qui c’è, appunto, solo 1 ora nella giornata. Nel w.end è raro che guardino la tv. Non sono molto stanchi perchè le giornate son più leggere, riescono a giocare senza scannarsi,spesso la sera siamo fuori…….
    E’ vero però che non abbiamo la tv in cucina, niente colazione, niente cena con la tv. A volte però tipo il sabato mattina….colazione con la musica da youtube (pc sempre in cucina)!

    • M di MS
      M di MS10-03-2011

      Anche noi cerchiamo di organizzare la visione. No tv in cucina , si guarda prima di cena, poi dopo loro insistono ma noi proponiamo di leggere un libro anche se siamo stanchissimi. La mattina una ventina di minuti se la guardano perchè sono sempre sola con loro e devo ben prepararmi. Ogni tanto dico di no, ma loro insistono e mi sfiniscono. Questo è uno dei motivi per cui i nostri inverni sono costellati da impegni pomeridiani: preferisco fare la taxi driver che dover combattere tra le mura domestiche!

      • my
        my10-03-2011

        Non si muore di tv al mattino! io da bambina ho guardato tantissima tv, a qualsiasi ora, preferibilmente spazzatura. E guarda come son venuta su bene! 😉 😛 Pure io quando son da sola, marito in trasferta …abuso di youtube!

  2. Monica
    Monica10-04-2011

    Ciao!
    Tu non ci crederai, ma, nel nostro caso, con l’inizio della scuola è cambiato qualcosa… e la voglia di tv si è Molto ma Molto ridotta, rai yoyo “è troppo da piccoli!, tranne qualche eccezione, “i miei cartoni li conosco a memoria”, “quel film l’ho già visto” e non viene la voglia di rivederlo, i film animati durano troppo a lungo per vederli per intero e la sera non c’è più il tempo. Facendo il tempo pieno, qualche compito sparso, voglia di vedere gli amici, forse qualche attività, vedremo… rimane forse tempo nel fine settimana. Ti saprò dire se quest’inverno ci sarà un ribaltamento della situazione, ma per il momento siamo decisamente al di sotto dell’ora …

    • M di MS
      M di MS10-04-2011

      Sì, posso immaginare che la scuola impegni non poco. Cmq anche noi stiamo ancora girando con il regime estivo (mai a casa prima delle 18.30/19.00), il che riduce molto il consumo tv.

  3. Lanterna
    Lanterna10-04-2011

    Noi non abbiamo il decoder del digitale terrestre e non pensiamo di prenderlo nel breve periodo (lo prenderemmo per noi grandi, ma tanto per adesso ce la caviamo con DVD e streaming). Quindi andiamo di DVD, approfittando anche della biblioteca, e di youtube.
    Quante ore? Boh. Alcuni giorni non le conto, altre volte stanno per una settimana senza chiedere un cartone.
    In generale, finché c’è bel tempo, li incoraggio a stare fuori e giocare. Ma quando sono stanchi e c’è brutto, sono per la tua linea.

  4. bismama
    bismama10-04-2011

    I miei ne guardano poca semplicemente perché a casa ci stiamo pochissimo. Durante il week end, però, se ne sparano un sacco di ore… io, intanto, respiro. Una volta che selezioni cosa vedono, credo che la televisione in un certo senso sia stimolante e istruttiva.

  5. claramarina
    claramarina10-05-2011

    a casa nostra meno di un’ora al giorno, mai alla mattina e raramente nel week end e comunque sempre dvd e mai tv “vera”. i film vengono divisi almeno su due sere e se il cartone è a episodi se ne vedono tre max quattro. i bambini ogni tanto protestano, senza successo. ogni tanto vediamo su you tube cartoni che non abbiamo mai visto o episodi nuovi. non sono contraria alla tv, ma trovo che sia subdola nei cfr dei bambini tra pubblicità e alcuni cartoni molto commerciali. così finchè e come posso, tengo lontani i miei figli da tutto ciò.

  6. deborah
    deborah10-06-2011

    Io non ne farei sì una questione di quantità, ma anche di qualità.
    Per il momento siamo verso l’ora e mezza a giornata, un po’ la mattina, prima della scuola e un’oretta dopo cena, prima della favola della nanna. Ho cercato sempre di selezionare. Vanno anche bene le Winx, ma facciamole conoscere pure Miyazaki. E se d’estate la tv si riduce praticamente a 0 ore, certe domeniche invernali ci spariamo pipponi tipo il Signore degli Anelli o il sempre verde ET e addirittura “Ritorno al futuro” che piacciono un po’ a tutti, così ce li guardiamo assieme.

    p.s. Su Rai yo yo la sera verso le 8.45 pm c’è un bellissimo programma che si chiama “disegnami una storia” sono solo dieci minuti, ma vale davvero la pena!

  7. M di MS
    M di MS10-06-2011

    Approfitto dei vostri commenti per dirvi quali cartoni guardiamo volentieri:
    – assolutamente sì Rai Yoyo. “Raccontami una storia” è anche il mio preferito e con piacere ho visto che il bambino più grande cerca di ripetere quello che vede in tv.
    – loro adorano “I fantagenitori” e “Dexter”. Quest’ultimo a noi genitori sembra geniale
    – Pukka forever
    – Peppa Pig
    – Sam il Pompiere

    E mi limito alla programmazione attuale.

    Non sopportano: Il Mondo di Patty e tutto il filone adolescenziale, per ovvi motivi. Vorrebbero guardare “L’isola: il reality” (o un titolo del genere), ma è veramente una schifezza, inadattto alla loro età.

    • Lanterna
      Lanterna10-06-2011

      Stavo per commentare: accidenti, come sei liberale, gli lasci guardare Dexter, mentre io cerco di non farglielo vedere mentre lo guardo io. Poi ho capito: non parlavi di QUEL Dexter!

      • M di MS
        M di MS10-06-2011

        Ah ah!!!

        • my
          my10-08-2011

          pure noi guardiamo yoyo ma cosa sono i fantagenitori e dexter???

          disegnami una favola è capitato anche a noi durante le sedute di areosol invernali: bellissimo!

          my

          • M di Ms
            M di Ms10-08-2011

            Sono cartoni che danno su fresbee o l’orrendo boing

  8. Miriam
    Miriam10-07-2011

    Ehm non mi ammazzate…
    Anch’io ho votato meno di un’ora, in realtà, se va bene il figliolo la vede solo sabato o domenica.
    Non rientro nella statistica!!
    In parte voluto ed in parte si segue la nostra filosofia domestica. Da molti anni non possediamo la tv, quindi solo dvd o you tube o rai.tv.
    Complice l’estate prolungata non si vede praticamente nessun cartone, si ingozza di Rai Yo Yo solo dai nonni. Ma la tv gli piace eccome, da starci male, direi.
    A 6 anni riusciamo ancora ad evitarne l’acquisto, il futuro è ancora molto nebuloso, per noi genitori intendo. A lui è già chiaro:… “Quando sarò grande, a casa mia, ci sarà un televisore grandissiiiimoooo e una dispensa pieeena di dolci, tiè”

    • M di Ms
      M di Ms10-08-2011

      Alla fine non siete cosi strani, il palinsesto del futuro e’ internet, siete dei pionieri

  9. Margherita
    Margherita10-11-2011

    Anch’io ho votato meno di un ora al giorno per tutti i motivi pratici citati sopra, si arriva a casa tardi, si guardano i cartoni mentre preparo la cena e cosi via. In generale io cerco di spegnere la tele già durante la cena e non l’accendo più finchè non sono a nanna. Mi sono ripromessa di dedicare di nuovo più tempo la sera a leggere loro qualcosa o sul divano o mentre sono già a letto ma per il momento nn ci sono riuscita. se c’è il papà a casa invece é quasi impossibile che la tele sia spenta e LUI cerca di guardare la partita o il dibattito politico o quant’altro. Inevitabilmente distrae…
    Al ritorno dalle vacanze avevo eroicamente deciso che non avrebbero guardato i cartoni dal lunedì al giovedì. In realtà abbiamo cominciato malissimo con malattie varie e per impedire loro di uscire a giocare in giardino con le bici e SUDARE ho dovuto concedere di nuovo i cartoni… ci riproverò ma mi devo inventare qualcosa per intrattenerli diversamente

    • M di Ms
      M di Ms10-11-2011

      La sera siamo stanchi, ma leggere un libro bello, bello anche per noi che dobbiamo leggerlo a loro, aiuta molto.
      Io da piccola amavo la mitologia e oggi compro libri divulgativi per loro. Sono contenti.

    • M di MS
      M di MS10-11-2011

      Volevo commentare il tuo blog, ma ho dei problemi con le identità obbligate…

      • Margherita
        Margherita10-11-2011

        Sorry, sono un po’ inesperta! ho modificato le impostazioni grazie della segnalazione!

        • M di Ms
          M di Ms10-12-2011

          Grazie a te

  10. unamammabis
    unamammabis10-14-2011

    Ho votato e mi sono vergognata, ma poi rileggendo il tuo post mi sono sentita meno un’aliena … ciaooo

    • M di MS
      M di MS10-14-2011

      Non devi, anche perchè il tuo voto è anonimo!
      Tempo fa leggevo di una ricerca inglese (sempre le ricerche inglesi…) che spiegava come i genitori tendano talvolta a raccontarsi qualche bugia per aumentare la propria autostima.
      Questo per dirti che scommetto che molte di quelle che hanno votato meno di 2 ore forse dovrebbero spostarsi di una mezzoretta :-)

  11. Mammamsterdam
    Mammamsterdam11-04-2011

    Io quando ho eliminato la TV anni e anni prima di avere figli sapevo che avrei risolto dei problemi e ne avrei creati altri. Da noi quindi la lotta è sul possesso del mio laptop per guardare film o fare giochi. TV e computer li equiparo nel senso che si, se guardi 1 ora un film non è che poi giochi altre due ore al computer. Aiuta che mi hanno fatto fuori il computer grande e ci guardiamo bene dall’ affrettarci nel sostituirlo. Le lotte e i litigi li conosco benissimo anch’ io, da noi si sono risolti con topolino, stanno sempre a leggere, ma la mattina, quando sono lavati, vestiti e calzati no mi dispiace che lo facciano, anche se poi non vedono e non sentono e tocca toglierglielo da sotto il naso per buttarli fuori di casa.
    Quello che mi fa felice è che non sono sottoposti a quel tipo di pubblicità lì, tutta l’ altra è inevitabile, che hanno scoperto il piacere del leggere e del lego. Poi mi ritrovo lego per tutta la casa, ma preferisco quello. Certo, la TV è un modo ordinato e pulito di tenere impegnati i ba,bini e pure da noi i giochini si fanno mentre cucino, ma da pochissimo abbiamo introdotto lo schema apparecchio sparecchio e almeno quello si fa. E altrimenti, tutti fuori a scrollare le pulci, pure io faccio la tassista per questo motivo. Ma cerco di introdurre piano piano anche attività da fare insieme a casa, se da scuola escono con un amico che si vogliono portare propongo subito di fare i pancakes, cos`^stanno impegnati, mangiano e i fanno meno casino.

    • M di Ms
      M di Ms11-04-2011

      Sì, descrivi una situazione molto simile alla nostra. Anche noi Lego a manetta, disegni e lavoretti (dovrei postare una foto del letto di mio figlio per far capire a che livello di densità/cm di lavoretti appiccicati al soffitto si può arrivare).
      Una volta è venuta a casa un’amichetta e ci siamo messi a fare i biscotti. Loro contenti, io un po’ meno. Sul fatto che facciano meno casino avrei da ridire :-)

Cosa ne pensi?