Non sparate sulla mamma!

Non sparate sulla mamma!

non sparate sulla mamma-001

 

La fine dell’anno scolastico per una madre è uno dei periodi più ansiogeni dell’anno.

Dopo così tanto tempo e due figli ancora non me ne capacito: perché i saggi, le recite, i tornei di fine stagione, i regali alle maestre e alle bidelle, due compleanni in famiglia, la scelta del campus estivo, le vacanze da organizzare, il cambio del guardaroba, le scadenze burocratiche, il cambio gomme, una colite spastica, tutto insieme, tutto nel mese di maggio dovrebbero rendermi ansiosa?!

Ah, e poi ovviamente sono restata senza colf. Così, tutto d’un tratto.

Mi affannavo dietro a tutti questi impegni (sono anche rappresentante di classe, col cavolo che l’anno prossimo mi ricandido) quando ieri completavo uno dei miei achievement annuali: ultima lezione di nuoto del figlio con la soddisfazione finale di essere invitato alla pre-agonistica (ma poi vediamo che in realtà il mazzo non se lo fa solo lui).
Leggera e felice come un uccellino rientravo a casa in macchina con i bambini quando all’improvviso un boato inaspettato è esploso contro la mia portiera: una povera ciclista che filava a cento all’ora. Contromano.

La sua bocca sanguinante, le tumefazioni in faccia, la preoccupazione di avere contribuito anche se solo in parte al suo stato, il dispiacere…e contemporaneamente capire che ci era andata bene, molto ma molto meglio di quello che poteva succedere mi hanno fatto ridimensionare tutto.
Ansie da prestazione, scadenze inderogabili, arrabbiature effimere, piccole frustrazioni…

Quello che conta è ritrovarsi la sera intorno ad un tavolo, tutti insieme. E chi se ne importa se il regalo alla maestra non l’abbiamo ancora comprato.

  1. Valewanda
    Valewanda05-08-2013

    Maddai che ti ricandidi l’anno prossimo, come me! A parte il voluto tono scherzoso, la ciclista come sta?

    • M di MS
      M di MS05-09-2013

      Mah, scherzoso fino ad un certo punto. La ciclista ha perso un dente e mezzo :-(((

  2. Mamma Avvocato
    Mamma Avvocato05-08-2013

    Povera ciclista!!!In effetti, sono episodi che fanno riflettere.
    Ma perchè i regali alle maestre, finisce il ciclo scolastico o li fate ogni anno? Una cosa che taglierei!

    • M di MS
      M di MS05-09-2013

      E’ il fine ciclo e quindi è giusto fare i regali. Però nella nostra scuola c’è questa tradizione dei regali allargati che a me genera una certa ansia. Ho sempre paura di non riuscire a fare tutto in tempo.

Cosa ne pensi?