La vita che gira intorno

This is the default teaser text option. You can remove or edit this text under your "General Settings" tab. This can also be overwritten on a page by page basis.

La vita che gira intorno

    – Si stenda sul fianco sinistro, mettendo la mano destra dietro la testa.

     

    Eseguo l’operazione, in silenzio. Lo studio è in penombra, ci siamo solo io e l’ecografista. Mi sento tesa ma tranquilla. Anzi no. Tranquilla ma un po’ preoccupata. Adesso cerco di non pensare che sto facendo un controllo ecografico al seno perché forse qualcosa non va.

    Osservo il muro che ho di fronte agli occhi, mentre la dottoressa fa il suo lavoro. L’ultima volta c’era una lunga crepa verso il basso, da sinistra verso destra. Una crepa per non pensare a niente. Oggi non c’è più. Avranno tinteggiato, penso tra me e me.

     

    – Signora, si rivesta. Tutto bene.

    Mi rilasso, un sospiro di sollievo. Tra un anno tornerò a controllare il mio muro.

  1. Renata
    Renata06-24-2009

    Molto bello questo riferimento al muro che ritorna intatto, un po’ come le nostre vite che dentro uno studio medico ritrovano la salute o sperano di ritrovarla. Sono contenta che vada tutto bene.

  2. pensata
    pensata06-24-2009

    Seguo da un po’ il tuo blog anche se non ho mai commentato…Anch’io ogni 6 mesi vado ad “osservare un muro”, una piccola pallina (si pensa di grasso) non mi lascia tranquilla perché dentro ha qualcosa che “non si capisce bene”, è sempre un angoscia stendersi sul quel lettino, ma poi “è tutto a posto” mi rimette in piedi e vado via più leggera….

  3. Marlene
    Marlene06-24-2009

    hai visto, solo tanta paura e invece è tutto ok, non pensarci è andata, per un altr’anno puoi star tranquilla.

  4. bstevens
    bstevens06-24-2009

    pfiuffffff, stella!!!! : )

  5. Alchimista in libertà
    Alchimista in libertà06-25-2009

    Ecco mi hai ricordato che da una settimana ho l’impegnativa persa da qualche parte in casa per la mia di ecografia. Porca miseria devo prenotare…

  6. M di MS
    M di MS06-25-2009

    x tutte: grazie della partecipazione. Con questo post, a parte sfogarmi, volevo dire due cose.
    Che in quei momenti ti capita di attaccarti a cose e oggetti inanimati, indifferenti alle tue vicende personali e che quasi diventano animati, vivi e ti aiutano a convogliare i tuoi sentimenti di ansia fuori da te stessa.
    E che – molto importante, leggetemi – va fatta una buona prevenzione. Io sono sotto controllo da diversi anni ormai, perchè durante un esame casuale ho scoperto di avere alcuni fibroadenomi (tumori benigni). Niente di pericoloso, ma se non avessi seguito il consiglio del mio ginecologo non avrei mai saputo di averli. In sintesi: è meglio fare un’ecografia in giovane età per avere una fotografia del proprio corpo, utile per quando saremo più vecchie, e stare così tranquille.

  7. valewanda
    valewanda06-26-2009

    scusami sono arrivata tardi… sono felice che sia tutto ok! Giusto consiglio, la prevenzione è fondamentale…

  8. chiara
    chiara06-28-2009

    Sono contenta che tutto vada bene.

  9. emilystar
    emilystar06-29-2009

    bravissima, hai fatto bene, nella corsa quotidiana è facile dimenticarsi che dobbiamo aver cura del nostro corpo, e invece almeno x me è quasi sempre dimenticato.
    mi sono vergognata un po’….

  10. Mamma Imperfetta
    Mamma Imperfetta06-29-2009

    In questi giorni ti ho pensato molto.Pensavo al tuo post su quell’amica…fa un male cane.

  11. M di MS
    M di MS06-29-2009

    Ciao amiche, grazie a tutte. Mi raccomando controllatevi ogni tanto, senza ansie.

    @mammaimperfetta: è successo qualcosa? Pensa che invece la mia amica sta attraversando un periodaccio e io sento di doverle essere vicina.

Cosa ne pensi?