La scoperta di una Donna
Franca Rame2

La scoperta di una Donna

Qualche anno fa stavamo cercando una casa più grande. Era un periodo in cui ne visitavamo molte, in attesa di quella giusta.

Un giorno passo davanti a una casa d’epoca che mi è sempre piaciuta molto, in una zona forse un po’ troppo trafficata, però di fascino. Vedo un cartello affittasi e mi decido a telefonare.

Mi risponde una signora che mi dà risposte un po’ vaghe sull’affitto richiesto: “Non so, lei venga a vedere la casa, poi può fare un’offerta”.

Il giorno dopo con marito e figlio in passeggino andiamo a visitare questa casa. Siamo soli, il portiere ci mette in mano le chiavi e noi ci sentiamo quasi degli intrusi.

L’appartamento è in stile anni ’30: ampissimo disimpegno, soffitti altissimi, il parquet che scricchiola, i tubi del riscaldamento a vista, il corridoio…infinito.

Non ci sono mobili, eppure la casa esprime uno strano magnetismo. Ad un certo punto mi addentro in cucina, una cucina che nessuno probabilmente usa più da anni, dove sono impilati scatoloni, fogli, raccoglitori, floppy-disk…Alle pareti ovunque sono appesi promemoria con numeri di telefono di persone.

E dappertutto – su un vecchio pc, una scatola, un armadio – post-it con la scritta “Chiedere a Franca”. L’intera casa disabitata ruotava intorno a questa misteriosa signora, a cui tutti avevano qualcosa da chiedere.

Poi getto lo sguardo su una pila di dépliant impolverati e leggo: Dario Fo.

Ora capisco: quella casa era stata il quartier generale del Comitato elettorale di Dario Fo sindaco di Milano!

E la misteriosa Franca non era altro che lei, Franca Rame.

Poi non siamo andati ad abitare in quell’appartamento, ma per molto tempo ne ho sbirciato le persiane, per vedere se qualcuno ci fosse entrato.

Però Dario Fo e Franca Rame nel quartiere si sono sempre incontrati: insieme, al bar, per strada, alle manifestazioni in Piazza Duomo.

L’ultima volta che l’ho vista Franca saliva elegante su un taxi. Portava sempre gli orecchini di corallo rosa, quelli che vedete in tutte le foto. Aveva una classe ed un’eleganza che non toglievano nulla alla sua forza interiore, al coraggio ed alla determinazione che ne hanno fatto una Donna assolutamente fuori dall’ordinario.

Dietro a Dario Fo c’è sempre stata Franca Rame e spesso anche davanti.

  1. Daniela
    Daniela05-31-2013

    Questa mattina è passato il corteo in centro. Che brividi!

    • M di MS
      M di MS05-31-2013

      Ho seguito l’orazione funebre in diretta: laica e piena di spirito.

Cosa ne pensi?