La casa dei sogni

This is the default teaser text option. You can remove or edit this text under your "General Settings" tab. This can also be overwritten on a page by page basis.

La casa dei sogni

Tutto è cominciato con una discussione sulle scarpe, ci ha detto la nostra amica Vale. Suo marito sostiene che lei ne ha troppe: 50 paia.
Sono troppe? Troppo poche? Qual è il numero giusto?

Per non saper né leggere né scrivere la Vale ci coinvolge in un sondaggio. Provate a farlo, così avete una scusa per contare le scarpe. Magari pensate di averne poche e invece in fondo alla scarpiera scoprite di tenere ancora quelle della prima comunione.

Perché noi donne abbiamo sempre tante scarpe? O tante borsette? O tanti orecchini/braccialetti/anelli e anellini?

Le spiegazioni potrebbero essere molte.
Forse perché abbiamo la sensazione che sia l’accessorio a fare la donna elegante e quindi l’accessorio deve essere à la page.
Forse perché almeno un paio di scarpe nuove a stagione sono un must. A prescindere dal loro costo.
Forse perché a furia di acquisti voluttuari non sappiamo negarci la coccola di un paio di scarpe nuove, come una seduta dal parrucchiere.
Forse perché abbiamo tante borsette. E la donna di classe abbina sempre scarpe e borsetta. Io per es. con la tracolla Pip Studio un paio di Superga rosse non me le nego mai. Giusto per darvi un’idea della mia eleganza…

Insomma, non chiedete a noi donne di rinunciare a qualche acquisto di scarpe fatto con leggerezza. Il sandalo con o senza plateau, l’infradito multicolor, lo stivale, nero da dominatrix o piatto da amazzone urbana, ci cambiano l’umore. Sì, certo, costringendoci a cambiare anche il relativo guardaroba!

Per gli uomini la scarpa è una scarpa: una cosa che serve per camminare, di colore variabile, a bassa manutenzione, resistente, da abbinare a quei tre completi che offre loro la moda maschile. Ok, lo so che esistono uomini cosiddetti “metrosexual” , tipo Beckham, che si sentirebbero fighi andando in giro così:

Però per fortuna l’uomo medio non ci contende lo spazio in casa per poi metterle in ordine queste benedette scarpe.
E qui veniamo al nocciolo della questione.

Perché le suddette occupano spazio e quindi più spendi più le espandi. Secondo me non è un problema di numero, ma di spazio.


Qual è la casa dei sogni di una donna? Quella con il terrazzo? Quella con il giardino biologico? Quella con 6 bagni? Quella che si pulisce da sola?
Nooooo.

La casa dei sogni è quella che ha la STANZA DELLE SCARPE.

Anche solo per buttarle lì, in disordine, e chiudere la porta per non vederle. Oppure per archiviarle meticolosamente, nelle loro scatole, con l’etichetta che descrive marca e modello. Oppure sistemarle per gradazione di colore, autunno-inverno, primavera-estate, vecchie-nuove.
Ammettetelo. La stanza delle scarpe è il vero status.

Sennò non si spiegherebbe perché le star si fanno fotografare nei loro preziosi guardaroba da sogno.

Jessica Alba. Fonte: http://www.builtinwardrobesuk.co.uk/2012/03/29/shoe-wardrobe/

Mariah Carey. Fonte: http://www.dooleynotedstyle.com/2012/02/home-for-your-clothes.html

Anche io, con il mio stile minimal-trash, posso fare outing. Nella mia vecchia casa avevo la stanza delle scarpe e nell’attuale non solo ho il guardaroba, ma – udite udite – ho pure una cantina in cui stockare i miei acquisti. Quando dicono che le donne non buttano mai via niente…hanno ragione!

E voi? Com’è fatta la vostra stanza delle scarpe?
Volete qualche suggerimento? Cliccate qui!

  1. paroladilaura
    paroladilaura05-17-2012

    pensa che proprio stamattina cercando una foto per il mio post sul cambio armadi ho visto la foto di jessica alba…eh si l’ho ammetto ho rosicato e neanche poco 😉 E la cabina armadio si sex and city? il mio sogno!
    Non credo che cambierò casa, ma semmai dovessi farlo voglio una cabina armadio obbligatoria, e una bella parete per le scarpe perchè adesso le ho incastrate tra il folletto e lo scottex

    • M di MS
      M di MS05-17-2012

      Aguzza l’ingegno! Hai visto quella foto sul mio Pinterest con le scarpe appese al muro? Stanno pure bene.

  2. polly
    polly05-17-2012

    E io che ero orgogliosissima della mia cabina armadio in camera! Poi è finita che l’ho fatta costruire e l’ho riempita prima ancora di arredarla, e adesso chi ha più il coraggio di entrarci :).

    • M di MS
      M di MS05-17-2012

      L’importante è che ci sia una porta. Per non aprirla mai!

  3. ero Lucy
    ero Lucy05-17-2012

    Da quando mi sono trasferita lo spazio e’ diventato veramente poco… Altro che stanza delle scarpe :(

    • M di MS
      M di MS05-17-2012

      Profonda tristezza!

  4. Libraia Virtuale
    Libraia Virtuale05-17-2012

    Io sinceramente quando mi sono sposata sognavo non una stanza delle scarpe, ma una mini-biblioteca… poi nella stanza che progettavo è arrivato l’armadio grande (eh, amore, non sta da nessun’altra parte…).
    All’armadio grande è seguito l’asse da stiro, poi lo stendibiancheria, poi una serie di ceste per lavaggio-stiraggio.
    In conclusione: sigh.
    La stanza delle scarpe non mi alletta, a dir la verità: troppa fatica nel tenerla pulita!

  5. valewanda
    valewanda05-17-2012

    Eccolo il post! In realtà io figurati che non la sogno neanche la stanza delle scarpe, le mie sono ordinate ma divise in piu’ posti in casa, e quando parlavo con il consorte insistevo a dire che era un numero normale… E comunque alla fine, nel sondaggio sono nella media…

    • valewanda
      valewanda05-17-2012

      No anzi, rettifico ahimè, la media e’ tra 15 e 30 paia, sono il 6% ad averne tra trenta e cinquanta, sigh…

      • M di MS
        M di MS05-18-2012

        Ma tanto tuo marito il sondaggio non lo conosce, vero?!

      • Miriam
        Miriam05-18-2012

        Pure io sono nella media. Negli anni sono diventata molto spilorcia. :-) Pochi e cari acquisti e riparazioni dal calzolaio. Quando passi le tuoi giornate a piedi e tra i giardinetti, che scarpe vuoi mettere? I tacchi alti li ho aboliti da molti anni, non mi piaccio più… mi sembro strana, anche un po’ “falsa”…

  6. deborah
    deborah05-18-2012

    Il 23 p.v. è il mio compleanno. prendo un bel giorno di ferie e vado a comprarmi 1 (forse2)paia di sandali. Olè! Così c’ho pure la scusa!

    • M di MS
      M di MS05-18-2012

      Deborah, mi sembra il MINIMO! Io voto 2 paia di sandali, puoi sempre dire che ti hanno fatto lo sconto quantità…Anzi, non dire proprio niente, mettiteli e basta!

      P.S.: Buon compleanno! E’ un pezzo che non ti leggevo.

      • deborah
        deborah05-18-2012

        Te l’hanno detto che dopo i 40 il tempo scorre a una velocità doppia e gli impegni si moltiplicano?
        Però, mi sento più giovane ora che tra i 35 e i 39.
        Insomma ragazze, se non avete fretta di invecchiare, muovetevi!

  7. pentapata
    pentapata05-18-2012

    peggio della vecchia cara Imelda Marcos….

    • M di MS
      M di MS05-18-2012

      All’epoca Imelda era stata criticata. Poi è venuto “Sex & The City” ed è cambiato tutto.
      Anzi, adesso che ci penso: mica potevano farle fare un cameo in una puntata sulle Manolo Blanik?

  8. jessicababytalk
    jessicababytalk05-22-2012

    Ciao… e io che mi ero limitata a desiderare una stanza del caos :)

    • M di MS
      M di MS05-22-2012

      Per quella non c’è bisogno di trovare una stanza apposta: un’intera casa va benissimo!

      • jessicababytalk
        jessicababytalk05-23-2012

        :)))

Cosa ne pensi?