Il bello di crescere

This is the default teaser text option. You can remove or edit this text under your "General Settings" tab. This can also be overwritten on a page by page basis.

Il bello di crescere

    – Mamma, posso aiutarti?

    E’ questa la domanda che ultimamente il piccolo Fagio mi pone più spesso.In realtà è un modo per chiedermi di fare insieme delle cose che gli piacciono molto: il caffè in cialda con la macchina Lavazza e il risciacquo dei piatti da mettere in lavastoviglie.Ieri sera si è messo in piedi sulla sedia, accanto al lavabo della cucina, e su mia indicazione ha aperto il rubinetto e sciacquato i piatti, passandomeli uno per volta. Io provvedevo poi a metterli nella macchina. Papà filmava la scena.

    – Tieni, mamma!

    – Grazie, amore. Come sei bravo!

     

    Al termine di una giornata stancante in cui due poveri genitori lo hanno inseguito mentre fuggiva in bicicletta, si sono arrampicati sui giochi dei giardinetti per stargli dietro, hanno letto con lui una decina di volte lo stesso libro, gli hanno lasciato allagare il bagno, lo hanno fatto giocare a macchinine fino alle nove di sera, gli hanno cambiato il pannolino per la pupù due volte, queste sono soddisfazioni.

  1. Flavia
    Flavia02-02-2009

    sì…lo sono, soprattutto se si riesce a far capire a questi maschietti in divenire che le faccende di casa si suddividono equamente tra tutti…e non sono solo per le femminucce… io cerco infatti di mordermi la lingua ogni volta che mi verrebbe spontaneo un “lascia quel piatto,piccolo, lo porto io”…un piatto rotto vale ben poca cosa in confronto a un messaggio importante, no?

  2. Mammamanga
    Mammamanga02-02-2009

    Hai proprio ragione!I nostri figli vogliono essere presenti, partecipi, attivi nella nostra vita!Un bacio

  3. emily
    emily02-02-2009

    brava! insegnagli x bene che la tua futura nuora ringrazierà. a casa mia sa far più mestieri il maschio che la femmina…..l’altro giorno era a casa ammalato e si è stirato tutta la lavatrice (meno le camicie del pare)….mi sembra che nn c’è male, ti pare?

  4. M di MS
    M di MS02-02-2009

    flavia: ciao! E’ un po’ che non ci sentiamo. Pensa che io ho apprezzato subito il fatto che collaborasse come un suo essere “grande”. Invece è stato proprio mio marito a dirmi che era contento perchè il bambino capisce di doversi dare da fare in tutte le incombenze, visto che ha un papà che é un buon esempio…

    Mammamanga: mi piace fare le cose con lui e non limitarmi semplicemente a fare i giochini!

    emily: accidempoli!!! Ma quanti anni ha? Dimmi.

  5. Mammamsterdam
    Mammamsterdam02-02-2009

    eh si, soino soddisfazioni per tutti. Lui che si sente grande, tu che ti coltivi un figlio come si deve e il papà che ha la soddisfazione di immortalare la scena. Ma il filmino lo pubblichi?

  6. Daddy SME
    Daddy SME02-03-2009

    Ciao M di MS, anche da noi Scritch ha tanta voglia di aiutare: adora preparare la pizza con la mamma, apparecchia o sparecchia il tavolo con me (sacrificando di volta in volta qualche bicchiere), mi aiuta a fare i letti, etcc. Non vede l’ora di essere utile o forse di passare qualche istante in più con noi (oltre ai classici momenti ludici-didattici). In ogni caso non lo disincentiviamo, anzi… è bello vederli voler diventare responsabili…

  7. wwmom
    wwmom02-04-2009

    hai ragione. e poi sono così carini quando vogliono aiutarti e si fanno quei sorrisoni soddisfatti!

  8. extramamma
    extramamma02-04-2009

    Anche Emma ama risciacquare i piatti, con effetto collaterale di doccia e allagamento della cucina. Menomale che abbiamo i caloriferi a palla e così si asciuga in fretta. Ciao, extramamma

  9. valewanda
    valewanda02-04-2009

    Bravo fagio, anche Mattia fa così e, se si ha un po’ di tempo, bisognerebbe lasciarli fare i piccoli ometti…

Cosa ne pensi?